Alla ricerca di...

Il Limone Rovina e Corrode i Denti?

Il limone, il frutto giallo così profumato e splendente, in che maniera può rovinare i denti e come, invece, lo si può usare completamente al sicuro?

Il Limone Rovina e Corrode i Denti?
Il Limone Rovina e Corrode i Denti?

Il limone, uno dei frutti più splendenti che ci possa essere. Così giallo, bello e profumato, in grado di dare un tocco di sapore alle nostre insalate, alla carne e anche alla pasta. Ma è vero che a lungo andare rovina e corrode i denti? Come sempre, la risposta sta nel mezzo, nel senso che assumere limone in maniera sbagliata ci fa correre effettivamente il rischio di avere i denti danneggiati, corrosi e rovinati.

Guai a demonizzare il limone...

Partiamo dal presupposto che è sbagliato "demonizzare" il limone. Questo frutto ha numerose proprietà positive per il nostro corpo, aiuta a proteggere i capelli e a rimanere idratati. Per questo motivo non bisogna in alcun modo tagliare completamente l'uso del limone, escludendolo di punto in bianco dalla nostra dieta.

... ma "si" ad usarlo con accortezza

Bere del succo di limone non diluito o succhiare un limone come se fosse un lecca lecca sono due cose da evitare. Il succo di questo agrume è estremamente acido e per questo motivo può erodere lo smalto dei denti [1], inevitabilmente. Si, perché una volta che lo smalto è eroso, non si forma più. Dunque, fate attenzione. Se proprio non riuscite a fare a meno del limone "assoluto", bevetelo con una cannuccia, in maniera da minimizzare il contatto del succo con i denti. Meglio, in ogni caso, diluirlo con dell'acqua.

Mai lavarsi i denti appena dopo aver mangiato limone. Se non avete resistito e avete mangiato limone, non lavate i denti subito dopo, perché la combinazione succo di limone - spazzolino - dentifricio (soprattutto quelli sbiancanti o con i granuli) può essere davvero micidiale per lo smalto dei denti. Quanto tempo devo aspettare? Non esiste un tempo preciso di attesa, è invece importante sciacquare i denti con acqua prima di lavarli e optare per uno spazzolino a setole morbide (più gentile con i denti) e per del dentifricio non abrasivo.

Perché il limone rovina e corrode i denti?

A questo punto ci addentriamo un po' di più nello "scientifico". Il consumo di alimenti acidi (nel nostro caso il succo di limone) porta ad un abbassamento del PH del nostro corpo, il che porta a sua volta fa tendere verso una condizione di acidosi metabolica [2] (nel corpo aumentano gli acidi e ne diminuisce il PH). Il corpo tende dunque a combattere un abbassamento del PH con il rilascio di carbonato di calcio, che viene usato come "cuscinetto" contro l'acidosi. Come si può immaginare si ha una "perdita di calcio" che arriva principalmente dalle ossa. In generale, queste ultime possono rimodellarsi e far crescere del nuovo tessuto osseo, mentre i denti non possono. Essi sono tenuti nella loro posizione dalla mascella ed ecco dunque che quando questo osso perde il suo contenuto di calcio, i denti stessi diventano compromessi e non riescono a ripararsi. Se si consumano troppi acidi, inoltre, si arriva ad una condizione di "acidosi cronica", che porta a malattie renali, a disidratazione e a tutta una serie di altri problemi di salute.

Da un punto di vista dei denti, inoltre, bere bevande acide diminuisce il potere "tampone" della saliva. Un basso pH ammorbidisce lo smalto dei denti e permette al calcio di scivolare via. Meglio evitare dunque il succo di limone "assoluto" e bevande acide come la cola.

Qual è il PH del limone?

Secondo Just Health, il PH del limone si trova attorno a 2.3 [3] . Questo lo rende un alimento particolarmente acido, considerando che fino a un PH 6 siamo di fronte ad alimenti acidi, un PH 7 e 8 corrispondono ad un valore neutro, mentre oltre il PH 8 siamo in una zona di alimenti basici. Per maggiore chiarezza si può guardare questa immagine, che in corrispondenza del "3" riporta anche il succo di limone (lemon juice, in inglese).

ph acido - neutro - basico Indicazioni relative al PH

Cos'altro danneggia lo smalto dei denti?

Ci sono alcune problematiche mediche che aumentano il rischio di perdita del calcio dai denti, come ad esempio allergia ai farmaci, bulimia e reflusso gastroesofageo che portano reflussi acidi dallo stomaco fino alla cavità orale, cosa che potrebbe a sua volta a perdere il calcio.

Ci sono anche un'altra serie di bevande a cui stare attenti, come ad esempio l'aceto, le spremute di arance (ma meno rispetto al limone e in ogni caso vale il discorso di lavare i denti dopo averli sciacquati con acqua), il vino e il succo di pomodori.

[1] Wikipedia

[2] Wikipedia

[3] www.just-health.net

Wednesday, 05 July 2017 - Autore: NikkaNia

Giudizi e Recensioni su "Il Limone Rovina e Corrode i Denti?" da parte dei nostri utenti:

Marcella: Grazie per le info :)
Rita: Ho letto nel post che il limone è buono per i capelli, ma essendo acido non li rovina? Come si puù usare? Solo o diluito? Grazie
Serena: Grazie 1000, ottimo da sapere... Come ogni cosa, meglio non esagerare :-)

Lascia il tuo commento su "Il Limone Rovina e Corrode i Denti?"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con le ultime novità su NikkaNia.